Dittatrice del gusto

EDEN LAB: il Paradiso del Pistacchio

Cos’è sempreverde e sempre buono? Il pistacchio, un elemento versatile in mille salse.

Eden Lab nasce da un’intuizione di Mattia Michelangeli, giovane chef romano, che in questo locale/laboratorio ha messo passione e innovazione al servizio della tradizione e della scoperta. Per questo in breve tempo ha saputo ritagliarsi uno spazio importante sulla scena “food” di Roma, sia nel locale di via Braccianense, sia in quello in Via Carlo Gherardini. Una friggitoria e un ristorante, due concept diversi legati dalla stessa materia prima: il pistacchio.

Chi mi conosce sa, non mi emoziono facilmente e i miei standard non sono alti, di più. Per me valutare un qualsiasi locale positivamente è difficile poiché tengo conto del servizio, della location e ovviamente delle materie prime e dell’esecuzione.Procediamo con ordine, direttamente dalla Calabria avevo puntato questo posto, ci siamo ritrovati in questa piccola location super curata, dallo stile ricercato e boho chic.

Abbiamo deciso di ordinare più piatti tra antipasti, pinse e dolci e dividerli, così da assaporare appieno l’esperienza pistacchiosa. Tutto si è dimostrato all’altezza delle aspettative, il sapore del pistacchio era ben presente ma non copriva il resto degli ingredienti. Il risultato, come si vede anche dalle foto, è stato idilliaco. Dagli antipasti, passando per le pinse e concludere con i dolci. Decisamente un’esperienza da fare!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Lareginarossahttp://www.lareginarossa.com
“Voglio essere sempre bella, tanto da costringere la gente a voltarsi”. Aquario classe ‘92. Laureata in Lettere Moderne, nomade per il mondo, Social Media Manager e Dittatrice del Gusto.
384FansMi piace
6,684FollowerSegui
1,358FollowerSegui

ULTIMI POST

Come il sole di Settembre

Settembre è il mese della fruttuosa operosità e della risolutezza immancabile. 

CosmeNos: la bellezza del Sud.

Charles Bukowski una volta ha scritto “Il migliore interprete dei sogni è chi li fa” e oggi questa frase è perfetta. In un mondo che tende a dirci "chi dovremmo essere", io trovo un barlume di speranza in giovani come Giorgia e Leonardo. Questo è solo l'inizio di un percorso non designato, ma creato da zero, un percorso che dovrebbe far riflettere tutti. Niente è irrealizzabile, bisogna solo crederci davvero.

Essere le Muse di se stesse

Molte delle icone di stile di tutti i tempi non erano bellezze mozzafiato, ma hanno attinto a piene mani al pozzo inesauribile della fiducia in se stesse. Non hanno permesso a nessun altro di definirle, loro hanno detto al mondo chi erano.